Logo Università degli Studi di Milano



 
 
Notizie  

Parole, storie e suoni nell’italiano senza frontiere

Il 22 luglio 2019 è uscita la prima puntata della serie Parole, storie e suoni nell’italiano senza frontiere. La serie, in più puntate e a più voci, è dedicata agli aspetti linguistici della produzione letteraria e per musica degli autori italofoni multietnici. Verranno presentati ritratti di scrittrici (la presenza femminile non è affatto rara né secondaria, in quest’ambito), scrittori e rapper, che hanno impiegato l’italiano: piegandolo alle loro esigenze spesso ne hanno arricchito e innovato la tastiera espressiva. Si racconterà, inoltre, di un’interessante esperienza di videointerviste ad alcuni autori, a cui è stato chiesto che cosa significhi per loro “abitare”, “vivere”, “scrivere l’italiano”. Verranno poi messi a confronto aspetti speculari: da una parte l’indagine sulle parole italiane che costituiscono il campo semantico dell’immigrazione, con tutte le loro implicazioni e valenze; dall’altra la letteratura italiana dell’emigrazione. La serie si propone come momento di riflessione su aspetti meno noti di realtà emerse ed emergenti.

 

La prima puntata, una sorta di panoramica introduttiva, è intitolata Da migra(n)ti a transculturali a Ø  ed è di Gabriella Cartago e Franco Fabbri.

22 luglio 2019
Torna ad inizio pagina